Scorci di vita di una Sarfa

Per tutti coloro che mi chiedono : “Come stai?”

Germania.

Una meraviglia. Lo stendardo dell’Artiglio del Drago sulle mura del Red Camp era orgasmico. Soddisfazione.

 

Caviglia.

Una merda. Un brutta distorsione da 7 giorni di prognosi immobile a casa e 25 giorni di tutore e stampelle. Rodimento.

 

Sentimenti.

Sono in una bolla di vuoto. Sto vivendo la convalescenza come un momento in cui impedirmi di pensare a qualunque cosa di spiacevole. In stallo.

 

Lavoro.

Ero in ferie, ora sono in malattia. Tornerò più incazzata che mai. Concentrazione.

 

Salute.

Oltre ad un malore da caldo in Germania e la caviglia che mi fa disperare… soddisfacente.

 

Amicizie.

Vedi sentimenti.

 

Problemi vari.

Vedi sentimenti.

 

Quel famoso discorso lì.

Vedi sentimenti.

Vedi sentimenti.

Vedi sentimenti.

 

Quindi, per tutti coloro che mi chiedono come sto…

“Come stai?”

“Respiro, respiro soddisfazione”

 

I miei ragazzi…

Annunci

6 thoughts on “Per tutti coloro che mi chiedono : “Come stai?”

  1. Così recitò il Dante: “Oh, Dio. Non far mancare il sale sulla mia mensa, come il dolore nella mia vita”. Già, ma questi sono altri tempi…e tu non sei Dante!
    Auguroni con tutto, proprio tutto il cuore.

Lasciami un pensiero. I commenti alimentano il mio blog ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...