L'istante di un Pensiero

Monologo a 3 voci tra personalità 1, 2 e 3.

Le persone tornano, tornano, tornano infinite volte non rendendosi conto che bastava rimanere, rimanere una sola volta. 

▪ Laura Ortolani

Viola. Non aprire quella porta.

Lasciala chiusa, perchè le persone non meritano, non meritano di attraversarla.

Meritano… Meritano.

NON MERITANO.

Non meritano…

Ma non si può veramente odiare chi abbiamo amato.

Vero, ma gli si può fare del male.

Ma fare del male a chi si ama, non è come fare del male a noi stessi?

No, perché qui si parla di chi hai amato.

Passato.

Esatto.

Come se fosse vera quella leggenda che si smette di amare.

L’amore non ha la data di scadenza.

Fai un favore a te stessa. Dimentica.

Dimentica.

Dimentica.

Dimentica.

Dimentica.

Dimentica.

Dimentico.

Vorrei solo poter dormire per due mesi.

E la Germania?

Mi sveglio per la Germania e poi mi riaddormento.

Non sarebbe un comportamento utile.

No, ma comodo. Quello si.

Annunci

2 thoughts on “Monologo a 3 voci tra personalità 1, 2 e 3.

  1. Dimenticare non cambia niente e la comodità non è per noi. Te l’ho già detto tante volte che devi fare e se vuoi te lo continuerò a dire fino a quando non mi odierai. ^^

Lasciami un pensiero. I commenti alimentano il mio blog ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...