Scorci di vita di una Sarfa

Queste potrebbero esser definite pippe mentali. Ma sono veri problemi.

Il mio problema non è avere un carattere terribile, ma il non trovarci nulla di sbagliato.

Vesto i miei sbagli, perché sono gli unici vestiti che non mi vanno stretti.

Ad andarmi stretti sono gli sbagli degli altri.

Dovrei limitarmi a chiudere la bocca e ad esprimermi in mille altri modi.

Stanotte ero fuori in balcone, verso le 3. Ho messo le cuffie, ho chiuso gli occhi e mi sono ripetuta come un mantra che andrà tutto bene.

Buddha sosteneva che non è il cambiamento ad essere doloroso, ma che la resistenza al cambiamento lo rende tale.

Finché non farò qualcosa che mi riabiliti ai miei occhi, mi porterò addosso per giorni questi umori acidi, questi sarcasmi automatici, questa desolazione in cui campeggia la mia ispirazione vacante, e la perdita del mio orgoglio. C’è in me qualcuno che mi ha abbandonato. […] La mia vita – che naufragio interiore, per le mie carenze, per colpa esclusivamente mia! Ho creato io stesso le condizioni ideali per rovinarla, ho elaborato il mio decadimento.

— Emil Cioran.

 
Annunci

6 thoughts on “Queste potrebbero esser definite pippe mentali. Ma sono veri problemi.

  1. “Il mio problema non è avere un carattere terribile, ma il non trovarci nulla di sbagliato.
    Vesto i miei sbagli, perché sono gli unici vestiti che non mi vanno stretti.
    Ad andarmi stretti sono gli sbagli degli altri.
    Dovrei limitarmi a chiudere la bocca e ad esprimermi in mille altri modi”

    Ecco… questo sono io :)

  2. Sono d’accordo, quando le cose non vanno come vorremmo sarebbe più opportuno cercarne le cause dentro di noi e non negli altri; a tal proposito mi vengono in mente le parole di Katharine Hepburn: “Ci insegnano ad attribuire la colpa al padre, alle sorelle, ai fratelli, alla scuola, ai maestri, ma non a noi stessi. Non è mai colpa nostra. Invece, è sempre colpa nostra, perché se desideriamo cambiare è da noi che dobbiamo cominciare”.

    Un saluto

    • LE persone cercano le risposte di cose negative negli altri perchè cercarle in se stessi intaccherebbe il loro amor proprio, di conseguenza il loro orgoglio.
      In realtà… è solo stupidità.
      Grazie tantissimo di essere passato di qui! Spero di rivederti!

  3. Sinceramente io la vedo così: si vive una volta sola e non si ha nemmeno il lusso di sapere fino a quando, il resto del mondo ci sopravviverà o abbandonerà lungo la via, indipendentemente da noi per la quasi totalità dei casi, non aspettarti niente, nulla è dovuto, prendiamoci solo quello che vogliamo cercando magari di non dar dispiaceri, ma in fondo, all’ultima fermata è solo a te stesso/a che devi rendere conto.

    Sarà egoismo, sarà mediocrità? mah!!! Essere se stessi è fondamentale ti da così tanti vantaggi da riuscire a dormire sonni tranquilli anche se la tua vita vista dall’esterno pare un palazzo di cristallo senza fondamenta in una tempesta in cima ad un dirupo….

    P.s. da domani cambio spacciatore, promesso :)

    • Non cambiarlo, lo spacciatore, che questo non è poi tanto male. ;D
      Io penso che ognuno è libero di fare ciò che vuole della propria vita, basta che è cosciente del fatto che ogni azione porta a qualcosa, non sempre questo qualcosa è positivo. Evitiamo però di farci del male a vicenda, soprattutto se in modo premeditato, quello sicuramente non porterà a niente di buono.
      Un po’ è la legge del karma…

Lasciami un pensiero. I commenti alimentano il mio blog ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...