Question Time/Scorci di vita di una Sarfa/Sull'essere Vegetariani

Un anno di erbetta. Domande e risposte tra Onnivori e Vegetariana.

Non è proprio oggi il mio anniversario personale. 

In realtà… non me lo ricordo con precisione.

Si dia il caso comunque che Febbraio 2011 ho iniziato il mio “cammino vegetariano”, ed oggi Febbraio 2012 torno a pensare alle mie motivazioni.

Non pensavo sarebbe stato così complesso, non tanto l’essere vegetariana o il rinunciare alla carne, quanto far valere le suddette motivazioni con gli altri. E’ estenuante il dover ripetere sempre le stesse cose, senza essere presa sul serio oltretutto. Ho giornalmente a che fare con persone arciconvinte che io voglia rendere tutto il mondo erbivoro, niente di più inesatto.

Io sono per il “vivi e lascia vivere”. Io sono così, tu sei diverso da me. Io non rompo le scatole a te, tu non le rompi a me. Poi se vogliamo fare un discorso di confronto, comportiamoci da persone civili e non da trogloditi. (UH AH AH!)

Qui di seguito riporto le domande di alcuni amici e conoscenti, che ringrazio per la collaborazione :°D

Sei contenta di esserlo diventata? Cacchio si!
Da quando ho smesso di mangiare carne, ho scoperto altri cibi di cui ignoravo l’esistenza e che mi piacciono molto di più!

Torneresti indietro? Ricominceresti a mangiare carne? Cacchio no!

Ogni tanto ti capita di sgarrare? Si, mi capita ogni tanto.
Col pesce, non riesco ancora a dire completamente di no al sashimi. Con la carne invece no, non sgarro :)

Ma c’ è qualcosa che consideri carnivoro ma il cui gusto ti appetisce ? Oltre il pesce succitato, no.
E pensare che una volta il mio cibo preferito era la fettina panata… :D

Quale è la verdura che preferisci? I tuberi (che sono il mio cibo preferito) non valgono perchè, appunto, sono tuberi e non verdure :D.
Quindi direi tutti i tipi di verze, in quasi tutte le cotture.

Quale legume cucini più spesso? I fagioli di soia, senza dubbio alcuno :D.
Mi sto allenando a trovare sempre ricette nuove, sfiziose e complicate. L’ultima è stata la pizza con l’impasto fatto con la soia (stesso procedimento della pizza fatta con gli spaghetti avanzati, per intenderci)

Alcune recenti tesi hanno ipotizzato che anche le piante possano essere soggette a qualcosa di simile al dolore, se queste teorie si rivelassero vere cambierebbe qualcosa nel tuo essere vegetariana? “Recenti” non tanto, poichè questa voce è cominciata a girare già oltre 5 anni fa :D
Ritengo comunque che le piante non possano sentire dolore, non come lo intendiamo noi almeno, dato che non hanno un sistema nervoso sviluppato come quello umano (a differenza degli animali il cui sistema nervoso comprende sensazioni come l’affetto e il dolore). Reagiscono agli stimoli esterni semplicemente in base alla chimica, quindi non si può parlare di sentimenti. Se anche così fosse, sarebbe un motivo in più per nutrirsi direttamente di vegetali anziché di cibi animali, perché per “produrre” carne la quantità di vegetali usata è molto maggiore di quella necessaria per il diretto consumo umano. Inoltre, per rispondere all’ultima parte della domanda: No, non cambierebbe niente del mio essere vegetariana, per i motivi succitati non si può mettere a paragone la vita di una mucca con quella di un broccolo. Spero di non essere stata troppo barbosa con la mia risposta ^^’

Perché vegetariana e non vegana? Che bella domanda! *_*
Innanzitutto perché amo troppo i formaggi per abbandonarli, sono cresciuta con una nonna sarda verace che, a 6 anni, mi faceva mangiare formaggio e bere vino, il formaggio ce l’ho nel sangue XD (stando comunque attenta a mangiare quello privo di caglio animale). Le uova stanno cominciando a darmi dei problemi, poiché, nonostante quelle che arrivano nei supermercati non siano fecondate, nel processo di “fabbricazione” vengono massacrati tutti i pulcini maschi, che sono inutili alla catena produttiva. Sicuramente mangio solo uova di tipo “O”. Vedremo cosa mi darà il futuro. Inoltre, diciamo che ho una specie di odio nei confronti degli estremismi e troppo spesso i vegani, con comportamenti che hanno ben poco di sociale, hanno portato i carnivori e gli onnivori a “stufarsi” di quello che diciamo, prendendoci sottogamba e rifiutandosi di ascoltarci.

Essere vegetariani è più o meno costoso che non esserlo?
Tendenzialmente è meno caro, poichè la materia prima vegetale costa meno della materia prima animale. Però i prodotti complessi vegetali (minestre, paste, burger, cous cous conditi ecc) costano sul mercato di più dei prodotti complessi animali. Quindi direi che alla fine il prezzo è più o meno simile.

Perchè le uova si e il caviale (uova di pesce) no?
Bhè, direi che il motivo principale è che la gallina, dopo aver deposto le uova, può continuare a fare altre uova. Il pesce no, per avere il caviale l’uomo uccide il pesce e ne preleva la sacca gestazionale che contiene le uova.

Dove prendi le tue proteine? Ecco un altro mito onnivoro da sfatare…
Le proteine non sono contenute solo nella carne. MAGIA! Figuratevi che ci sono addirittura atleti vegetariani che riescono a prendere medaglie senza mangiare animali :D semplicemente basta equilibrare bene gli alimenti ricchi di proteine : latte, semi, cereali, legumi, ma più che altro uova e soia.

Ti è mai successo di riscontrare problemi in ristoranti non vegetariani per mangiare cibo adatto a te? In realtà no.
Senza rendersene conto i “carnivori”  e gli “onnivori” mangiano giornalmente cibi vegetariani, solo che non lo sanno :D di conseguenza al ristorante mi basta guardare bene il menù, fare un paio di domande e, se proprio necessario, fare uno o due cambiamenti in un determinato piatto. Finora mi è sempre andata bene :)

Ringrazio per la cortesissima collaborazione: ‘Lulu’, ‘Joshi’, Veronica, Alessandra, ‘Pix’ e Francesco. Grazie e un bacione a tutti :*
Annunci

5 thoughts on “Un anno di erbetta. Domande e risposte tra Onnivori e Vegetariana.

  1. mi sono fermata quando ho letto ke il pesce lo mangi,non sapevo ke i pesci non soffrissero,non dire ke 6vegetariana xke é un insulto a chi rispetta VERAMENTE tutti gli animali!

    • Innanzitutto ti ringrazio per il commento, tuttavia ti invito a leggere per bene tutto TUTTO il post prima di criticarmi, per favore.
      E per non ripetermi, mi autocito “Io sono per il “vivi e lascia vivere”. Io sono così, tu sei diverso da me. Io non rompo le scatole a te, tu non le rompi a me. Poi se vogliamo fare un discorso di confronto, comportiamoci da persone civili e non da trogloditi.”
      Non ho detto che mangio pesce, bada bene. Ho detto che sono vegetariana, e lo sono. Ho solo affermato che, le rare volte che mi capita di sgarrare, non mangio carne, ma mi concedo del pesce.
      Sono cosciente di stare sbagliando, conosco le mie scelte e le attuo; solo che a differenza della maggior parte della popolazione vegetariana/vegana/fruttariana/frugivora/crudista ecc quando sgarro lo ammetto, non mangio prosciutto di nascosto.
      Ciao.

Lasciami un pensiero. I commenti alimentano il mio blog ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...