Scorci di vita di una Sarfa

Elucubrazioni sociopatiche su fenomeni iperglicemici

Non so se voi ci riusciate, ma io non sono mai stata in grado di mangiare una caramella senza morderla.

E’ più forte di me… il brutto è che la scarto e metto in bocca con le migliori intenzioni:
“dai che ce la fai, dai che stavolta non la devi mordere!”
ma dopo 2, 3 secondi al massimo devo cedere all’irresistibile impulso di frantumarla coi denti…

Se poi è morbida o all’interno ha gusto e/o consistenza differenti rispetto all’esterno, ci metto anche meno.
Peggio ancora se c’è anche un vago sentore di liquirizia o di menta. Poi dici la gastrite…

Così la caramella finisce sempre troppo presto e io ne devo mangiare subito un’altra.
E così termina il pacchetto… e salgono le calorie.

Perchè alcuni riescono a scioglierle lentamente e a gustarne a lungo il sapore?

Dovrò riflettere su questa cosa e trovare una soluzione.
URGENTEMENTE!
Sarà una questione di carenza di endorfine?

Annunci

2 thoughts on “Elucubrazioni sociopatiche su fenomeni iperglicemici

Lasciami un pensiero. I commenti alimentano il mio blog ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...