Sull'essere Vegetariani

Kosher = Meno sofferenza ???

Cito testualmente la Wikipedia

La Torah prescrive norme assai precise per la macellazione di animali terrestri e uccelli, mentre non pone regole sulla macellazione dei pesci. In sostanza, la macellazione rituale viene definita nei dettagli con lo scopo evidente, anche se non dichiarato, di:

  • macellare unicamente animali perfettamente sani;
  • ridurre per quanto possibile le sofferenze dell’animale;
  • privare rapidamente l’animale del sangue, che non può essere consumato.

La macellazione avviene mediante resezione della giugulare mettendo l’animale in posizione tale da ridurre al minimo lo stato di coscienza dopo la resezione.

Se c’ho ben capito la macellazione “rituale” Halal imposta perchè alcuni cibi possano ricevere la denominazione “Kosher” dovrebbe ridurre al minimo le sofferenze di un animale.

Data questa constatazione mi sorgono alcune domande:

1) tagliare la gola, la trachea e l’esofago di una mucca e lasciarla dissanguare senza avere prima neanche la decenza di stordirla “perchè vietato dalla Torah” è ritenuto un procedimento poco doloroso?

2) se questo è ritenuto tale… quale è il procedimento doloroso?

3) se io aprissi il collo ad un tizio dopo averlo chiuso in una gabbia per anni, gli strappassi la gola e l’esofago, sarei ritenuta “solo” una folle omicida?

4) e se, dopo averlo ingrassato per bene, dissanguato e lasciato morire l’avessi sminuzzato, messo in frigo, cotto e poi mangiato… sarei ritenuta anche una pazza feticista e condannata di cannibalismo?

Potrei andare avanti a lungo, ma credo mi fermerò qui…

Oh no… sicuramente non è doloroso…

Forse dovremmo imparare dagli Olandesi:

Olanda, proposta per bandire macellazione halal e kosher

Annunci

3 thoughts on “Kosher = Meno sofferenza ???

  1. Molte grazie per sviluppare lo sforzo di discutere di questo, mi sento fortemente su questo e come studiare molto di più su questo argomento. Se possibile, come si guadagna esperienza, ti dispiacerebbe aggiornare la tua pagina web con una grande quantità molto maggiori info? E ‘molto utile per me.

  2. Io sono ebrea però ho deciso di non mangiare nessun tipo di carne, sia Kosher o meno… i poveri animali vengono messi in condizioni di schiavitù per un lungo periodo prima della condanna finale. In principio l’uomo uccideva gli animali liberi (o che almeno avevano tanto spazio) per mangiare, discutibile magari però al meno l’animale non doveva passare per un lungo periodo di agonia, invece oggi queste povere creature vivono in gabbie o spazi ristretti aspettando la triste fine.. Io non voglio essere colpevole di queste morti.

    • Buongiorno Lili e grazie per aver lasciato questo tuo commento.
      Sfortunatamente l’uomo è troppo stupido per arrivare a capire che per mangiare non è necessario anche essere dei sadici bastardi.
      Una volta l’uomo cacciava con lance e bastoni, era una sfida uno contro uno, poteva morire per portare il cibo alla famiglia. Era uomo con lancia contro animale e la sua forza. Quella era natura, non il rinchiudere poveri animali in gabbie microscopiche e poi macellarli e farli a pezzi come se fosse una casa fatta con le costruzioni.
      Ti ringrazio ancora per essere passata di qui e per aver detto la tua su un argomento che sento molto vicino, spero di rivederti su queste pagine. :)

Lasciami un pensiero. I commenti alimentano il mio blog ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...