L'istante di un Pensiero

Riflessioni e Nicotina

Le donne forti non mostrano paura.
Le donne forti non mostrano cuore.
Le donne forti non guardano per terra quando camminano.
Le donne forti non si accontentano di ciò che gli permette la vita.
Le donne forti strappano desideri con le unghie e i denti.
Le donne forti non si stancano dell’incertezza nelle onde.
Le donne forti vivono di cemento e fiori.
Le donne forti riscaldano con un sorriso.
Le donne forti non retrocedono di un passo.
Le donne forti non si biasimano per i loro errori.
Le donne forti sopportano il dolore con dignità.
Le donne forti sorridono per un petalo che fluttua.
Le donne forti stringono le mani guardando negli occhi.
Le donne forti incedono ancheggiando.

Ed io? Interpreto l’amore.

Ho timore. Ho paura. Sono stanca.
Fare un passo. Respirare. Parlare. Vivere.
In cosa mi sto e mi state riducendo?
Voglio Dormire, ma non si scappa a ciò che ti deforma.

Ed io? Mi odio.

Mi odio in ogni istante. Infinite volte.
Ogni minuto in cui non riesco ad essere ciò che volete io sia.
Ogni parola che non dovevo dire.
Ogni pensiero.
Ogni gesto.

Ed io? Celebro la finzione.

Prova a domandarmi chi sono e cosa faccio.
Prova a strapparmi la pelle e leggermi senza censura.
Prova a rimanere in vita dopo avermi visto l’interno.
Prova allora a non scacciare la mia mano in attesa.

Ed io? Urlo il bisogno. 

Perchè non ho bisogno di niente.
Perchè non dovrei aver bisogno di niente.
Perchè vorrei non aver bisogno di niente.
Perchè non riesco a non aver bisogno di niente.

Ed io? Anelo la fuga.

Andarsene per capire. Da sola.
Andarsene per cambiare. E poi tornare.
Andarsene senza tornare. Con una lacrima.
Andarsene con un pensiero. Restare.

Ed io? Piango i miei sogni.

Gli incubi si accavallano. Ieri, Oggi, Domani.
Le amicizie si assottigliano. Una, Due, Tre.
I sorrisi si rabbuiano. Sempre, ancora, ancora.
Le mani ti schiacciano. Forte, Le unghie.
Le schiene si allontanano. Un passo dopo l’altro.

Le ore sfumano e il sole sorge.
Ed io? La luce del mattino, una sedia e una sigaretta.

Annunci

2 thoughts on “Riflessioni e Nicotina

  1. sono in giappone per lavoro o dormiresti con me. lo farai appena torno in italia. mon ami, il fuso orario. cercami se servo.
    je t’aime

  2. La grandezza, di un uomo o di un popolo, non è colorita, sonora, applaudibile, rapida: è una cosa intensa, lenta; si nutre di silenzio e di tempo.

    Ma muta, dietro le quinte, io per te ogni giorno applaudo.

Lasciami un pensiero. I commenti alimentano il mio blog ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...