Ristoranti

Buddha Smile

Ritengo che come primo post di questo neo-blog il Buddha’s Smile si meriti il primo premio…

Il Buddha Smile Pub è un Risto-Pub di Roma, zona TorVergata, che mi ha attratta dalla prima volta che entrai sul sito (e vi assicuro che, lavorando con i ristoranti, questa cosa capita molto spesso). www.buddhasmile.it

Dalla strada, almeno in questo periodo, con le statue ai lati del cancello e la scritta “Buddha Smile” in dorato sopra una fontana mi è sembrato un luogo dannatamente serio e stavo già per storcere il naso… poi sono entrata nella veranda…

Il ristorante si presenta con un Design orientaleggiante, statue ed effigi del Buddha sparse un po’ ovunque; composto da due “sale” (in realtà una sala interna e una veranda chiusa che d’estate viene smontata con i tavoli all’aperto) si può mangiare comodamente sui soliti tavoli o seduti a terra su cuscini colorati intorno ai tipici tavolini bassi della cultura nipponica, musica non soffocantemente alta e luci piuttosto basse che conferiscono un’atmosfera molto intima. Già m’è piaciuto *_*

Forse il buon Siddharta non sarebbe contento che il suo nome venga utilizzato in un luogo di moderno divertimento del sabato sera ma in fondo… chi sono io per giudicare? :D

Aprendo il menù, a me e ai miei amici, ci è venuto da sorridere, tutti i nomi delle pietanze o buona parte di esse vuole avvicinarsi al senso stesso del locale o andarci largamente a cozzare :D si possono trovare pizze come la Zen o la Siddharta affianco ad una insalata chiamata “Trionfo di Nettuno” (neanche a dirlo… è stata la mia scelta) e un sacco di altre cose.

Personalmente ho mangiato come una sfondata… una “piramide di bruschette” giusto di piramide si poteva parlare considerando la quantità di pane bruscato che mi hanno portato :D e, come preannunciato, il Trionfo di Nettuno, un’insalata verde mista con al centro una capasanta piena di salsa tartara e appoggiate sopra delle fette di pane al sesamo con carpacci di tonno, spada o salmone… un delirio, un vero delirio.

Sono uscita da lì piena in modo vergognoso e decisamente soddisfatta :D

Se ci riuscite… fateci un salto!

Annunci

6 thoughts on “Buddha Smile

  1. Tempo fa mi avevano segnalato questo locale, quando sono andato sul sito ricordo solo di aver riso tanto prima di chiudere la pagina. Magari sono strano io, ma “Buddha” e “bisteccheria” nello stesso contesto non ce li vedo proprio… Anche se sarebbe divertente se il motto del locale fosse: “Celebra la cultura indiana con una fetta di mucca!”

    • il post è vecchio e ci sono tornata recentemente, sono vegetariana da qualche mese ma devo dire che sono comunque contenta di esserci andata.
      inoltre non sono sicura che associare i due nomi sia poi così sbagliato, buddha mangiava ciò che gli veniva offerto, in un suo discorso diceva infatti di non voler carne macellata apposta per rendere onore ad egli stesso.
      in definitiva accostare il vegetarianesimo al buddhismo non è sbagliato su tutta la linea ma semplicemente scorretto, che poi un buddhista si trovi ad essere vegetariano per propria scelta è una cosa differente e, per quel che ne penso, encomiabile.

      • Oh, ma io non associo buddhismo e vegetariano. E non metto in dubbio che mangiasse anche carne e pesce. La cosa che ho trovato buffa è che solitamente quando si parla di bistecca se non si specifica l’animale si parla di mucca e la mucca in India è sacra e intoccabile. Era in quello che avevo riscontrato dell’ironia.

  2. Questo è allucinante quando ho letto questo Ristorante ho detto è sicuramente un ristorante vegetariano ma invece quando ho scoperto che cucinavano pesce carne addirittura di mucca sono rimasto di stucco e poi senza contare che hanno utilizzato il nome di un grande profeta per un locale onnivoro da quattro soldi….

    • Davide, innanzitutto ti ringrazio per essere passato per il mio blog e ti dò il mio benvenuto.
      Come seconda cosa ti ricordo che anche lo stesso Buddha mangiava carne e pesce, come ho già detto precedentemente egli mangiava il cibo che gli veniva offerto, specificando tuttavia in un suo discorso che non voleva mangiare animali macellati in suo onore. Ciò non toglie, quindi, che potesse capitare che egli mangiasse carne e pesce (e parlo da vegetariana).
      D’altro canto posso benissimo comprendere il fastidio nell’apprendere che il nome di Buddha possa venir commercializzato.

      Ci sono andata da carnivora/onnivora e ci sono tornata da vegetariana. L’ambiente è piacevolmente etnico e la musica pure. D’inverno è più piacevole andarci in quanto la veranda per sedersi per terra sui cuscini è meno frequentata.
      Certo è che dato che è una mia scelta andare in un locale onnivoro con diversi piatti vegetariani (ed altri modificabili in tali), non posso lamentarmi se gli altri mangiano carne.

      Ti ringrazio ancora per essere passato e mi auguro di rivederti in queste pagine :)

Lasciami un pensiero. I commenti alimentano il mio blog ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...